guglielmo achille cavellini
autoritratti, smorfie ed impronte
XXII° anniversario




(particolare)


(particolare)


(particolare)


(particolare)


(particolare)


(particolare)



da dodici anni il museo ken damy ricorda, con una mostra, l'anniversario della scomparsa dell'amico artista guglielmo achille cavellini, offrendo un tributo all'opera di questo artista che procederà fino alle celebrazioni del centenario della nascita nel 2014.
quest'anno è stata scelta una serie di opere, in collaborazione con l'archivio cavellini, che si può riunire sotto il titolo "autoritratti, smorfie ed impronte".
sono opere essenzialmente fotografiche, con interventi oggettuali e pittorici, che l'autore ha compiuto attorno alla metà degli anni settanta con la collaborazione dell'amico fotografo ken damy.
il proprio volto ritratto da diverse angolazioni, rigorosamente in bianco e nero, con atteggiamenti ironici, sprezzanti oppure disperati ed interrogativi ed anche foto segnaletiche cariche degli stessi atteggiamenti corredate dalle impronte di parti del proprio corpo lasciate attraverso il colore e la pittura.



per informazioni: info@museokendamy.com


[ mostre 2002 ] [ mostre ken damy fine art degli anni precedenti ]
[ attività espositiva ken damy fine art ] [ prossime inaugurazioni ] [ menu principale ]