mario giacomelli
rare immagini e vintage print
2 - 28 luglio 2005
a cura di ken damy




"Ho cominciato a vedere le macchie sul muro, i fili di ferro.
Sono meravigliosi. Tutto è bello".
E' così che Mario Giacomelli descrive quando e come divenne fotografo.
Nato a Senigallia nel 1925, iniziò a lavorare a 13 anni in una tipografia,
affascinato dalle molteplici possibilità di composizione dei caratteri.
Fu proprio questa esperienza di artigiano che, come artista,
lo rese una mescolanza di tradizione ed innovazione.
Oggi è riconosciuto come uno dei più importanti protagonisti della fotografia del Novecento.
25 immagini rare ed inedite nella prima sala
e 15 tra le più conosciute nella seconda.





Mario Giacomelli



Mario Giacomelli



Mario Giacomelli



Mario Giacomelli



Mario Giacomelli



Mario Giacomelli


la mostra rimarrà aperta fino al 28 luglio 2005
dal martedì alla domenica dalle 15,30 alle 19,30 – lunedì chiuso
ingresso libero


per informazioni per informazioni contattare la segreteria del museo
tel. 0303750295 agli stessi orari sopra indicati, oppure scrivere a:
info@museokendamy.com


[ mostre 2005 ] [ attività espositiva ] [ menu principale ]