nino migliori
pop up



idrogramma - 1952


da trasfigurazioni - 1998


da gente del sud - 1956


top paki - 1977


da trasfigurazioni - 2000


checked - 2002



il museo ken damy ha scelto come autore dell'anno 2003 nino migliori. la mostra che verra' presentata al museo ken damy, intitolata pop up, ha l'intento di aprire delle finestre sul poliedrico lavoro del fotografo bolognese dagli anni cinquanta ai nostri giorni.
come dice denis curti " migliori è uno degli straordinari interpreti del neorealismo fotografico italiano, ed è anche l'autore che meglio rappresenta la straordinaria avventura della fotografia che, da strumento documentario, assume valori e contenuti legati all'arte, alla sperimentazione e al gioco. oggi si considera migliori come un vero architetto della visione. ogni sua produzione è frutto di un progetto preciso sul potere dell' immagine, tema, questo che ha caratterizzato tutta la sua produzione."
la mostra percorrera' alcune delle tappe piu' significative del suo lavoro .verra' esposta una selezione di fotografie che l' autore ha realizzato contemporaneamente nei primi anni di lavoro: dalla ricerca off- camera nelle sue molteplici declinazioni ossidazioni, pirogrammi, idrogrammi, fotogrammi, cliché-verres, cellogrammi eccetera, ricerca che lo ha costantemente accompagnato fino alle recentissime carte ossidate, a quelle legate al cosiddetto neorealismo, a quelle di taglio piu' formale . si prosegue il percorso storico per giungere alle manipolazioni polaroid dei primi anni ottanta, polapressures, fino alle piu' recenti ricerche sempre impegnate nell'indagine dei linguaggi dell'immagine.
migliori proporra' inoltre in un importante lavoro inedito realizzato nel corso di tutto il 2002: checked &endash; one year under control.
l'installazione e' costruita con piu' di mille scatti. dal 1 gennaio al 31 dicembre 2002 migliori ogni volta che era nelle condizioni di controllo elettronico legato all'uso del cellulare, della carta di credito, delle fidelity cards dei supermercati, del bancomat, di accessi internet, eccetera ha scattato una fotografia. é un vero e proprio percorso biologico e biografico caratterizzato dalle riprese fotografiche eseguite contestualmente alla reperibilita' dovuta al controllo del sistema occulto. é un tema forte che sta emergendo e che migliori per primo in campo artistico internazionale ha anticipato.


la mostra sara' accompagnata da tre pubblicazioni ognuna delle quali verra' dedicata ad un tema specifico.
marisa vescovo, uno dei piu' importanti critici del contemporaneo che da sempre ha accentrato la sua attenzione su lavori innovativi e d'avanguardia, introduce, checked &endash; one year under control con un brillante saggio.
la seconda pubblicazione tesi off camera analizza il lavoro di sperimentazione anni cinquanta ed e' accompagnata da tre saggi di altrettanti giovani, paola binante, paola giarretta e flavio eugenio marelli che si sono laureati con tesi sul lavoro di ricerca di nino migliori.
la terza costituita da un portfolio su gente del sud &endash; 1956, presentata da chiara alberti che si e' laureata con una tesi su migliori riguardante questo argomento, e' parte nota e significativa del periodo neorealista. gia' da alcuni anni questo particolare periodo della fotografia italiana sta riscontrando un sempre crescente successo anche in campo internazionale.


le fotografie esposte sono in vendita


per informazioni info@museokendamy.com


[ campagna tesseramento 2003 museo ken damy - nino migliori autore dell'anno ]
[ prossime inaugurazioni ] [ mostre 2003 ] [ attività espositiva ] [ menu principale ]