Programma Mostre Calendario Program
Mostre
Santa Giulia
• Appunti fotografia
• Perfume de mujer
• Mu-seum
• Il mondo dell'arte
•Nel silenzio d'una storia
Piccolo Miglio in Castello
• Contempor'art
Sala Ss. Filippo e Giacomo
• Nuove generazioni
Museo ken Damy
• Collezione privata
aab
• Flor Garduño
Galleria Ucai
• Maggie Cardelùs
Università cattolica
• tre visoni al femminile
LABA
• Gruppo Quanta
Ken Damy fine art
• Elaine Ling
Atelier degli Artisti
• Lieve prins
La Parada
• Alma Davenport
Galleria delle Battaglie
• Barbara Forshay
Galleria dell'incisione
• Ritratti
Immagina di stile
• Moskaleva - Frima
Massimo Minini
• Francesca Woodmann
Nuovi Strumenti
• Donnamadrebambina
Paci Arte Contemporanea
• Paola Pansini
Fabio Paris
• Armida Gandini
Primo's Gallery
• Carrano - Galliani
Reali Arte
• Femminile, singolare
sbac - Studio
• Ri-trattare
Teatro Sociale
• Lieve prins
San Desiderio
• Casca il mondo
Mangiafuoco ristorante
• Pamela de Marris
Bar Piazzetta
• Fabiola Quezada
Centro Culturale l'Arsenale
• Saudekova
• Monzoni
Ufficio Turistico d'Iseo
• Laura Morton
Crono Arte contemporanea
• Losciuto - Xiuwen
Villa Glisenti
• Lo spazio inatteso
Centro Arte Lupier
• Autoritratti al femminile
Teatro Alberti
• Teatrini - Sullivan
Arte.Novaglio
• Barbara Tucci
Area Imprinting
• Paesaggio del corpo

 


Biennale Internazionale di Fotografia di Brescia 2006


Arte.Novaglio Piazza 28 maggio Bovezzo
Personale
Barbara Tucci
a cura di Francesca Colasante
dall’ 11 giugno al 14 settembre 2006
orario da giovedì a sabato dalle ore 16 alle 19
chiusura estiva dall’1 al 31 agosto
inaugurazione domenica 11 giugno alle ore 17


Il portato della memoria passa in secondo piano rispetto all’impressione delle forme nelle fotografie di Barbara Tucci. Che siano porzioni di spazi abbandonati, ambienti - interni o esterni - ritratti o scene di persone, per quanto fedeli nella riproduzione del dato di realtà così come trovato, lo trascendono per qualità della composizione. Elaborate con tecniche tradizionali, le sue fotografie sono inquadrature ottenute senza mediazioni, elementi colti in un momento sulla larga scala dei racconti possibili. Fuori dalla grande storia, gli oggetti come anche le persone riflettono la luce che ogni volta li connota, accendendone i colori o lasciandoli in una atmosfera sospesa nel tempo che sembra eterno. Per quanto attraenti, queste visioni non hanno nulla di rassicurante, sono piuttosto in bilico tra l’evidente significato cui rimandano e l’“altro” in cui si trasformano. Penso al potere evocativo delle strutture senza più funzione, senza il ruolo che ebbero un tempo di collettori sociali o semplicemente d’uso (dalla serie “Ferrotel”, 2004 e “Vasche”, cominciate nel 2004), non certo al loro valore di testimonianza. Oppure penso alla fissità delle bambine sorprese durante una festa, che ci dicono molto dell’animo umano con le pose del corpo (Bambina1 e Bambina2, 2005 ). In tutti casi svelano una meraviglia che è prima di tutto di colei che sta dietro la camera.

Francesca Colasante

 

Barbara Tucci
 
Barbara Tucci
 


 
   
Biennale Internazionale di Fotografia di Brescia 2004
25122 Brescia, Corsetto Sant’Agata 22 – Loggia delle Mercanzie
Organizzazione e ufficio stampa tel. 030 3758370 da lunedì a venerdì dalle 15 alle 19
Segreteria Museo Ken Damy tel. 030 3750295 da martedì a domenica dalle 15,30 alle 19,30. Chiuso lunedì
biennalefotografia06@alice.it - e-mail Museo ken Damy info@museokendamy.com