nato a ciudad di guatemala nel 1957. architetto di formazione, si interessato alle arti plastiche dopo la laurea ed ha studiato storia dell'arte in europa. nei suoi ritratti allegorici rappresenta miti e tradizioni dei maya: bellezza, dolore, grande dignit , solitudine e silenzio emergono dalle sue misteriose icone. l'anima di un popolo condannato all'apartheid traspare dallo sguardo ipnotico di questi ultimi discendenti maya.
l'autonomia di linguaggio, lo specifico uso del simbolismo, una virtuosa capacit di manipolazione tecnica conferiscono alle immagini una straordinaria forza espressiva ed hanno condotto l'artista ad importanti riconoscimenti internazionali; ha esposto in numerose mostre personali e collettive in sudamerica, stati uniti ed europa.


con il contributo di fondazione cassa di risparmio delle province lombarde


le fotografie esposte sono in vendita


per informazioni info@museokendamy.com





















































[ 1999 ]
[ attivitą espositiva museo ken damy ]
[ mostre ]
[ menu principale ]