marco utili uno dei giovani autori italiani pi interessanti e ritorna al museo con una nuova serie di immagini inedite rielaborate al computer. se nel primo lavoro ci aveva abituato a immagini a colori forti, in questo lavoro, senza perdere di vista la poetica ci presenta elaborazioni in bianco e nero. ritorna quindi la vecchia questione delle differenze tra il colore e il bianco e nero che ci hanno "disturbato" negli ultimi trent'anni. se qualcuno avesse ancora dei dubbi guardi con attenzione a questa mostra. la teatralit , la messa in scena di tipo surreale del primo lavoro non viene assolutamente messa in discussione anche con l'uso del bianco e nero, a dimostrazione che le idee e la qualit non viene n aumentata n peggiorata passando dal colore al bianco e nero, ma solo una questinoe di idee. una nota critica, credo sinceramente che in questo lavoro la maturazione stilistica sia evidente soprattutto nella parte costruttiva e pi specificatamente teatrale. le nuove immagini vivono, a differenza della prima serie che erano costruite in una stanza, in esterni lasciando cos , pi spazio all'immaginazione dei fruitori.
(ken damy)


le fotografie esposte sono in vendita


per informazioni: info@museokendamy.com



[ 1999 ]
[ attivitą espositiva museo ken damy ]
[ mostre ]
[ menu principale ]